Il lavoro rende liberi

L’uomo come ogni essere vivente pretende di esistere per sempre. E lo fa attraverso la riproduzione, la riproduzione dei suoi geni. L’uomo deve essere migliore dell’uomo, deve superare il suo fratello, deve fare qualcosa per essere meglio. Per far questo l’uomo dimentica i suoi geni nell’auto sotto il sole.

Termodinamica

E’ che bisogna sentire qualcosa dentro. Qualcosa che ti spinge a fare qualcosa. Studiare per diventare medico. Andare in Birmania e combattere contro i cinesi. Lavorare dal lunedì al venerdì per sfondarsi il sabato sera. Convincersi che la razza bianca è la migliore. Lottare contro la sperimentazione animale. Si. Serve per sentirci vivi. Tutti, tutti noi abbiamo un credo, una gemma fondamentale … Continua a leggere

Addormentarsi

Esistono due grandi classi dell’addormentarsi, chi lo fa da solo e chi con altri. Chi si addormenta col ragazzo, la ragazza, l’amante, magari dopo aver fatto l’amore, oppure dopo aver litigato o dopo aver riso e scherzato. Chi si addormenta tra amici, in campeggio, in vacanza, o a casa di uno, dopo aver fatto un bicchiere in più o dopo aver … Continua a leggere

Intercessione di Abramo, Genesi 18,22

Quegli uomini partirono di lì e andarono verso Sòdoma, mentre Abramo stava ancora davanti al Signore. Allora Abramo gli si avvicinò e gli disse: «Davvero sterminerai il giusto con l’empio? Forse vi sono cinquanta giusti nella città: davvero li vuoi sopprimere? E non perdonerai a quel luogo per riguardo ai cinquanta giusti che vi si trovano? Lungi da te il … Continua a leggere

La scquola

La scuola non trasmette solo conoscenze dal docente al discente, ma educa lo studente al mondo che troverà fuori dalle mura scolastiche, quando diventerà grande. Quindi oltre alle materie che caratterizzano ogni indirizzo di studi, vanno insegnate anche delle regole comportamentali imprescindibili per la società. La scuola ha la responsabilità di formare intellettualmente e disciplinarmente lo studente.      

Il comunismo delle multinazionali

Se penso al comunismo vedo lo stato come leader di ogni attività e ogni singolo individuo servo di questo leader. Brutto. Se penso al capitalismo vedo lo stato come paraculo e ogni singolo individuo libero di realizzare, all’interno dei limiti imposti dagli stati paraculo, le proprie intenzioni. Bello. Ma, se qualche individuo,o un aggregato di individui, nella realizzazione della proprio intenzione … Continua a leggere

Ma quant’è un milione di anni?

Un milione di anni è tantissimo. Per vederlo facciamo così, senza grandi errori vi posso dire che un milione di anni fa la linea evolutiva dell’homo Sapiens era arrivata all’homo Erectus, al primo homo Erectus, ma allo stesso stesso tempo, ancora senza commettere un grande errore, vi posso anche dire che un milione di anni dopo il primo homo Erectus … Continua a leggere